CORSO PER ADDETTI ALL’ANTINCENDIO (ELEVATO RISCHIO – 12 ORE IN AULA, 4 ORE IN LUOGO APERTO, ESAME FINALE PRESSO I VV.FF.)


Il programma, ai sensi del D.M. 10/3/1998, prevede la trattazione in aula dei seguenti contenuti:
1) L’incendio e la prevenzione incendi (4 ore)
• principi sulla combustione;
• le principali cause di incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro;
• le sostanze estinguenti;
• i rischi alle persone e all’ambiente;
• specifiche misure di prevenzione incendi;
• accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi;
• l’importanza del controllo degli ambienti di lavoro;
• l’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio.


2) La protezione antincendio (4 ore)
• misure di protezione passiva;
• vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti;
• attrezzature e impianti di estinzione;
• sistemi di allarme;
• segnaletica di sicurezza;
• impianti elettrici di sicurezza;
• illuminazione di sicurezza.


3) Procedure da adottare in caso di incendio (4 ore)
• procedure da adottare quando si scopre un incendio;
• procedure da adottare in caso di allarme;
• modalità di evacuazione;
• modalità di chiamata dei servizi di soccorso;
• collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento;
• esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali – operative.


e la prova pratica di spegnimento in luogo aperto con i seguenti contenuti:
4) Esercitazioni pratiche (4 ore)
• presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature e impianti di spegnimento;
• presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute ecc.);
• esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.


Esiste inoltre un elenco di aziende che, oltre ad effettuare un corso di formazione a rischio elevato, debbano anche conseguire un “attestato di idoneità tecnica”, così come previsto dall’allegato X del D.M. 10/3/1998 (che consiste in un vero e proprio esame scritto e orale da sostenere presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco competente).
Si riporta l’elenco dei luoghi di lavoro ove si svolgano attività per le quali, ai sensi dell’art. 6, comma 3, è previsto che i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, conseguano l’attestato di idoneità tecnica di cui all’art. 3 della legge 28/11/1996, n. 609:


• industrie e depositi di cui agli artt. 4 e 6 del DPR n. 175/88 e successive modifiche e integrazioni;
• fabbriche e depositi di esplosivi;
• centrali termoelettriche;
• impianti di estrazione di oli minerali e gas combustibili;
• impianti e laboratori nucleari;
• depositi al chiuso di materiali combustibili aventi superficie superiore a 10.000 m2;
• attività commerciali e/o espositive con superficie aperta al pubblico superiore a 5.000 m2
• aeroporti, infrastrutture ferroviarie e metropolitane;
• alberghi con oltre 100 posti letto;
• ospedali, case di cura e case di ricovero per anziani;
• scuole di ogni ordine e grado con oltre 300 persone presenti;
• uffici con oltre 500 dipendenti;
• locali di spettacolo e trattenimento con capienza superiore a 100 posti;
• edifici pregevoli per arte e storia, sottoposti alla vigilanza dello stato ai sensi del rd 7/11/42 n. 1564, adibiti a musei, gallerie, collezioni, biblioteche, archivi, con superficie aperta al pubblico superiore a 1.000 m2q;
• cantieri temporanei o mobili in sotterraneo per la costruzione, manutenzione e riparazione di gallerie, caverne, pozzi e opere simili di lunghezza superiore a 50 m.;
• cantieri temporanei o mobili che impiegano esplosivi.

Richiesta informazioni

Si prega di compilare i dati sottostanti al fine di ricevere una nostra risposta nel più breve tempo possibile. La compilazione del presente modulo non è assolutamente vincolante per l’iscrizione al corso, ma è finalizzata solo per ricevere informazioni specifiche da parte della nostra azienda.

INFORMATIVA PRIVACY
Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679 si informa quanto segue:
a) il titolare del trattamento dei dati è il sig. Gennaro Petruzzelli con sede legale presso la Duesseti di Gennaro Petruzzelli in via Zuccarini 11/A ad Ancona
b) la Duesseti non è obbligata alla nomina del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD)
c) la finalità del trattamento dei dati inviati è esclusivamente motivata dagli adempimenti connessi alla richiesta di informazioni per lo svolgimento del corso di formazione. I dati raccolti serviranno per contattare il cliente al fine di fornire informazioni inerenti il corso di formazione. La modalità di contatto potrà avvenire o telefonicamente o tramite e mail. La trasmissione dei dati inviati avviene tramite i servizi gestiti e garantiti dal provider Aruba, in particolare tramite l’indirizzo di posta elettronica info@duesseti.it. I dati raccolti saranno riportati all’interno di un database in cui sono presenti i dati di tutti i soggetti che parteciperanno al corso di formazione. Il database è in formato elettronico e risiede all’interno di un pc della Duesseti in modalità stand-alone
d) i dati raccolti non saranno forniti per alcuna ragione ad ulteriori destinatari del trattamento dei dati, né trasferiti ad un paese terzo
e) i dati raccolti saranno conservati per il periodo strettamente necessario allo svolgimento del corso di formazione, al termine del quale saranno definitivamente cancellati (sia in modalità cartacea che elettronica). Nel caso in cui non vi sia interesse allo svolgimento del corso di formazione, i dati saranno immediatamente cancellati.
f) l’interessato ha comunque diritto di richiedere l’accesso ai dati raccolti, nonché la rettifica, la cancellazione, la limitazione, l’opposizione al trattamento, la portabilità dei dati secondo le modalità previste dal Regolamento
g) è diritto dell’interessato revocare il consenso in qualsiasi momento nonché proporre reclamo ad un’autorità di controllo